Aria condizionata

Il migliore risparmio in materia di aria condizionata è il non usarla quando non serve. Per quando invece è necessaria, abbiamo adottato una soluzione a forte risparmio energetico. Disponiamo di un pozzo aziendale da cui attingere acqua fresca che può essere usata per creare un ciclo termodinamico ad alta efficienza per condizionare gli uffici. Vediamolo in dettaglio.

I condizionatori tradizionali posizionano delle unità di raffreddamento esternamente, sui tetti o fuori dalle finestre, e devono cedere calore all'aria che d'estate ha una temperatura di 35° C / 40° C . Le macchine frigorifere devono dunque pompare calore da circa 7° C (la temperatura del fluido refrigerante) a più di 40° C, con grande consumo di energia. In Ilga invece l'acqua di raffreddamento ha temperatura di circa 18° C e il condizionatore ha il rendimento incredibile del 560 %4!

Di conseguenza l'impatto ambientale è ridotto ad un terzo.

note:

4) Sottolineiamo che il rendimento EER del nostro impianto è sempre il rendimento effettivo. Al contrario nei condizionatori standard il rendimento dipende dalla temperatura esterna; questi impianti hanno grosso spreco di energia nei giorni più caldi dell'estate.

 

ritorno